Utilizziamo cookie per assicurarti una migliore esperienza sul sito. Utilizziamo cookie di parti terze per inviarti messaggi promozionali personalizzati. Per maggiori informazioni sui cookie e sulla loro disabilitazione consulta la Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.
 
 
 

4-Smart Building in Torino Smart City

09.10.2011
Guarda tutti i filmati all'indirizzo:
www.to.archiworld.it/OTO/Engine/RAServePG.php/P/57751OTO1900/M/25871OTO1105
Grande successo della manifestazione Smart Building in Torino Smart City nella quale CasaClima Network Piemonte e Valle d'Aosta è stata Main Partner.
I consulenti esperti CasaClima, membri dell'Associazione, hanno partecipato attivamente alle fasi di progettazione in due dei cinque workshop, portando l'esperienza dei protocolli CasaClima e riscontrando grande interesse verso i criteri di sostenibilità in essi enunciati.  
Silvia Brunello, Claudia Giordana e Luca Malavolta hanno fatto parte del gruppo diretto dagli architetti Fraternali e Porporato, impegnati nello studio delle scuole; Fabrizio Prato e Ivano Talmon hanno lavorato con il gruppo dell'architetto Camerana sulla porzione del quartiere della Variante 200.
Entrambe i lavori sono stati positivamente orientati verso i criteri di valutazione CasaClima, sia per quanto concerne la qualità del costruito che per ciò che attiene l'ecosostenibilità degli interventi di trasformazione urbana.
La presenza di CasaClima Network in seno a questa iniziativa assume la veste di autorevole riconoscimento nei confronti dei risultati sino ad ora prodotti dall'incessante lavoro dell'Agenzia CasaClima, all'interno dei confini dell'Alto Adige ma anche nel resto del Paese.
Auspichiamo che questo sia un primo passo verso la collaborazione con Istituzioni, Attori istituzionali ed economici, Aziende e Professionisti per raggiungere quegli obiettivi che la Città di Torino si è posta con grande coraggio e lungimiranza.
Crediamo che solo con il contributo di tutti e seguendo l'esempio di chi ha già ottenuto concretamente molti dei risultati di riduzione delle emissioni gas climalteranti, ci si possa incamminare speditamente verso un 2020 da consegnare con orgoglio ai nostri figli.
 Vai alla lista